4

Gli uomini che non mi piacciono sono quelli che mi inducono a girare i tacchi ed andare finchè sono ancora in tempo! Quelli, insomma, troppo stereotipati, con un grado di autostima e narcisismo troppo elevato.

Uomini tamarri, tronisti, uomini Ken di Barbie, sono bello e lo so, il tipo fighetto ma la targa del primato lo do al masochista estetico.

 

 

1

 

 

 

E’ possibile, visto che l’immagine ” femminile ” di oggi ormai è orientata alla bambola di cera con  labbroni tumefatti,  il machismo sia andato a farsi benedire in un tripudio di  lifting effetto mummia.  Quella patente che li rende “intriganti” anche se segnati da rughe, cicatrici e qualche capello bianco e “sexy” se sfatti,  viaggia in una dimensione che si chiama sicurezza personale.

Posso darvi un consiglio?  Uomini, è giustissimo prendersi cura di se, l’uomo curato, apparentemente sano e disinvolto è irresistibile ma chi ve lo fa fare di inchiodarvi il viso se esistono metodi molto meno invasivi e naturali che funzionano? Lasciate alle donne l’ardua missione di sembrare l’omino Michelin.

 

2

 

 

Di seguito ve li indicherò, adatti agli uomini ma che consiglio anche alle donne:

  • Il Lifting Endoscopico serve per ridare compattezza e volume al viso con lo stiramento della pelle, il riposizionamento dei muscoli del viso e del collo, anche detto minilifting: bisogna però fare chiarezza, in quanto per minilifting non dobbiamo intendere un lifting ridotto ma un vero e proprio lifting completo del volto che grazie alla tecnica endoscopica ottiene risultati migliori rispetto alle vecchie tecniche chirurgiche in voga alcuni anni fa.

 

  • La Carbossiterapia, è la somministrazione sottocutanea – tramite piccole iniezioni con ago sottile, non ne abbiate paura – di anidride carbonica a scopo terapeutico, per combattere alcuni problemi di salute e inestetismi; il trattamento agisce riattivando il metabolismo cellulare e gli enzimi ed agisce anche sulla circolazione sanguigna – aumentando la velocità del flusso e l’apertura dei capillari – ossigena meglio i tessuti migliorarando l’aspetto della pelle che va mantenuta luminosa e tonica. L’effetto è immediato.

 

  • Il Plasma freddo, è un trattamento finalizzato alla biorigenerazione e alla biostimolazione della pelle. Si tratta di una nuova tecnologia che permette, senza disagio e senza invasività, di asportare gradualmente la parte più superficiale della pelle che ha subito di più i fenomeni di usura legati all’esposizione alla luce, al freddo, a inquinanti atmosferici, migliorando notevolmente macchie, microcicatrici da acne, rughe sottili, e si recupera la normale vascolarizzazione della pelle che conferisce luminosità e freschezza.

 

  • La Bioristrutturazione è una procedura medica-estetica, mini invasiva, che consente di riattivare i normali processi di turn over cellulare sommando biostimolazione e biorignerazione. Perfetta per cicatrici da acne, questa tecnica ambulatoriale consiste nell’effettuare piccole iniezioni con aghi sottilissimi o con la cannula a livello di derma superficiale, in zone localizzate del viso, del collo e del decolleté,  il dott. Danilo Urbani  la esegue con cocktail personalizzati a base di acido Hyaluronico e Silicio organico.

 

  • Non ci scordiamo l’alimentazione oggi considerato un vero lusso e gli integratori, sani DENTRO e belli FUORI,  ce ne sono in commercio una moltitudine ma per l’uomo si ritiene che il Q10 e il Resveratrolo siano i più adatti come ossigenanti cellulari.

 

Avete capito maschietti ? Non seguite le modalità estetiche delle donne spesso eccessive o  se continuerete in questo delirio da perfezionismo estetico, riuscirete a farvi venire persino la cellulite, nostra ossessione e fortunati voi che non la conoscete.

 

 

5